condivisione

Le immagini qui contenute sono frutto del mio lavoro. Se volete condividerle o per uso privato, usatele liberamente; per la pubblicazione, invece, scrivetemi. Grazie della correttezza!

Sharing one's own creations on the web assumes fair play on the other side. If you wish to use the images for private use, feel free to do so; for publication, please contact the author! Thank you!

martedì 24 gennaio 2012

Schizzi recenti- e quasi decenti...recent-and barely decent-sketches...

Fenicotteri in display-Flamingoes displaying

Saltimpalo, femmina- Stonechat, female
Certo che si vede la differenza quando è un po' che non si disegnano animali dal vero, soprattutto in movimento...la mano scoordinata dall'occhio, questo lento a registrare le forme e i dettagli, e intanto la bestiola si agita... Mettiamoci pure dover guardare attraverso il cannocchiale, in posizione precaria, col taccuino in bilico, e l'approssimazione è servita!
Ah, che nostalgia degli elefanti a pochi metri a Etosha e dei muretti su cui appoggiarsi per disegnare a occhio nudo!
Forse si potrebbe fare un'equazione comodità=qualità.
Questi schizzi sono stati fatti domenica a Orbetello, in Oasi WWF il saltimpalo che avevo preso per uno  stiaccino ,e i fenicotteri al solito posto, di fronte all'Ospedale. Tanti, molto rosa, pochi giovani. Facevano un display bellissimo, colli eretti, testa girata alternatamente di qua e di là, poi scrollata abbassandola e aprendo le ali.

There is a notable difference when it's some time you don't sketch moving animals from life...the hand is un-coordinated from the eye, the latter is slow in taking notes of details, and in the meantime the critter frets...Add to this having to look through a scope, in an uncomfortable position, sketchbook balanced precariously, and voilà approximation!
What a difference with the close-ups of Etosha elephants and the stone fencings as props for sketching !
Maybe there's an equation comfort=quality.
These sketches were made on sunday in Orbetello.  The flamingoes were displaying, necks extended, heads turned here and there and then shaken and lowered while the wings opened. Fascinating.

8 commenti:

  1. Innanzitutto complimenti per i tuoi schizzi, che ritengo molto molto belli. L'idea di vedere un'artista dipingere "sul campo" i propri soggetti è un'immagine a dir poco incantevole"
    Da oggi continuerò a seguirti, visto che mi sono aggiunta tra i tuoi follower. Se ti va passa da me e aggiungiti ai miei follower http://evelin-capici.blogspot.com
    Ciaoo

    RispondiElimina
  2. grazie Evelin, benvenuta tra i miei followers...

    RispondiElimina
  3. So graceful, Concetta. Think we'll see any flamingos in Rome? ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. they will be either 100 km south or north...in Rome we will be probably seeing herons and egrets on the Tiber.

      Elimina
  4. Bè non mi sembri affatto fuori allenamento! Molto bello lo stiaccino (che però è un ... saltimpalo!), ciao.

    RispondiElimina
  5. Ciao Concetta,
    sei tra le assegnatarie del premio "Liebster Blog Award" :)
    Se vuoi, puoi proseguire il "gioco" assegnandolo a 5 blog a tua scelta, che non superino i 200 followers.
    Ciao!
    http://www.embracetiger.blogspot.com/2012/01/liebster-blog-award.html

    RispondiElimina

Ciao, ti va di lasciare un commento? : )
Hi, would you care to leave a comment? : )