condivisione

Le immagini qui contenute sono frutto del mio lavoro. Se volete condividerle o per uso privato, usatele liberamente; per la pubblicazione, invece, scrivetemi. Grazie della correttezza!

Sharing one's own creations on the web assumes fair play on the other side. If you wish to use the images for private use, feel free to do so; for publication, please contact the author! Thank you!

giovedì 11 settembre 2014

Genesi di una creazione pittorica- The shaping of a creative painting

il mio ultimo lavoro- my latest work

C'è molta sperimentazione nel mio ultimo acquerello, molta libertà e la curiosità del rischio. Il tema era di quelli che "chi me l'ha fatto fare": l'intreccio di tre specie di felci native delle Seychelles, con la volontà di non renderlo in modo troppo realistico: disegno forte si, ma colore in libertà (vigilata).
Da tempo mi rendo conto di non avere un mio "stile" e di essere molto attratta ora da questo, ora da quello; ho avuto dei periodi in cui avrei potuto continuare in una certa direzione (vedi i dipinti "spartiti" nelle pagine a fianco) ma avevo orrore del cliché e della ripetizione seriale.
In questo momento, per me, questo modo di affrontare il lavoro può essere la chiave espressiva giusta e voglio certamente approfondirla.
Tutto inizia da una serie di foto fatte sul campo...le bellissime forme grafiche tra rette e curve mi irretiscono.
Condivido con voi una parte del lavoro preparatorio, perché non è banale, e può essere interessante vedere come l'apparente immediatezza del risultato proviene da una gestazione laboriosa e anche lunga: un conto è interpretare la realtà, un conto è ri-crearla.
E infine, trovare il modo giusto per raccontare la visione che si ha dentro, è un bel cammino dentro di sé.


un po' di prove in Photoshop sulla traccia a china, per verificare l'idea dei contorni bianchi ed..escludere questo terribile sfondo!

Il tavolo da lavoro prima del riporto della traccia sulla carta.

Il foglio, montato su una tavola, mi invita ai primi segni tracciati su bagnato...

Caldi e freddi a contrasto, la femmina di tessitore nell'ombra.

Cresce lo sfondo ma ancora niente verdi...


Comincio a colorare le foglie, con prudenza.

Qui gli sporangi sono dati sulla carta umida.

Le gocce di colore asciugano lasciando un bel bordino nitido.
un po' di rosso per il Fody maschio


Inserisco il colore "cielo-mare tropicale" .

Non è stato facile decidere dove mettere questo squillo di complementare...

Ma i rossi non mancano nello sfondo. E' una questione di equilibrio.



Il lavoro finito, e sotto un dettaglio.



2 commenti:

  1. Si sente un certo profumo tropicale nel lavoro finito, una prova non facile, le velature di rosso riscaldano con sapienza il freddo del blù e dei verdi e le felci si fanno un po' rade per mostrare la loro grazia ...davvero un buon lavoro!
    Un abbraccio - lu.

    RispondiElimina
  2. indubbiamente bello e stimolante, brava Conci

    RispondiElimina

Ciao, ti va di lasciare un commento? : )
Hi, would you care to leave a comment? : )