condivisione

Le immagini qui contenute sono frutto del mio lavoro. Se volete condividerle o per uso privato, usatele liberamente; per la pubblicazione, invece, scrivetemi. Grazie della correttezza!

Sharing one's own creations on the web assumes fair play on the other side. If you wish to use the images for private use, feel free to do so; for publication, please contact the author! Thank you!

sabato 23 maggio 2015

SEMINARIO DI DISEGNO E ACQUERELLO A TIVOLI

Tre giorni dia trascorrere nello stormire delle fronde, tra monumenti immersi nel verde,  ascoltando il suono delle cascate e il canto degli uccelli...dipingendo, disegnando e osservando con gli occhi dell'artista di oggi gli scorci amati dai maestri dell'Ottocento.

Per partecipare e maggiori informazioni scrivermi a: conciflore@gmail.com
o telefonare al 333 8553643

domenica 17 maggio 2015

Corso di disegno e acquerello en plein air



Le Ville di Tivoli tra arte, natura, storia
Villa Gregoriana, 12-14 giugno 2015




PROGRAMMA:
Venerdì 12. Villa Gregoriana
10-12,30: Introduzione al disegno en plein air, l'inquadratura, tecniche e trucchi per rendere rocce, fronde, acqua, toni intensi.
Pausa pranzo
14-18: disegnare en plein air all'antica: il monocromo in seppia, e disegno su carta scura con lumeggiature.

Sabato 13:
9,30-12,30 Villa Gregoriana
La biodiversità vegetale. Verdi caldi e freddi, il gesto per rendere il fogliame. Esempi.
Pittura en plein air di scorci nella vegetazione.
Pausa pranzo.
14- 18: Lo scorcio romantico. Inquadrare, adattare al formato, contrastare, scegliere l'ombra e la luce migliori.

Domenica 14: Villa D' Este.
9,30- 13, il giardino formale, studi di composizione a matita tratteggiata e acquerello.
Pausa pranzo
14,30- 17: i maestosi cipressi, esercizio di proporzione e adattamento.
L'importanza delle ombre portate nella composizione.
17-18: verifica, consigli e consegna attestato di partecipazione.

Costo del corso 
(escluso vitto e alloggio, materiali e biglietto per Villa d'Este):

90€ il corso ( minimo 6 partecipanti)
+39€ per l'iscrizione al FAI

LE ISCRIZIONI CHIUDONO IL 5 GIUGNO

info scrivendo a conciflore@gmail.com o tel 333 8553643

venerdì 15 maggio 2015

Quando vanno nel posto giusto...When they go to the right place...

Non sai mai, quando vendi un'opera, dove andrà; qualche volta la rivedi, e ti dici che la cornice forse non è adatta, o il posto, oppure sei contenta di come il cliente l'ha collocato.
In fondo non ti appartiene più...e quindi non dovrebbe importarti, no? ma l'hai fatto tu, contiene un tuo momento, anzi il tuo tempo e un po' della tua anima.

Così, è un piacere rivedere delle stampe ed originali adornare le pareti di uno studio di psicologi. Penso alle sensibilità ferite di chi va lì cercando sostegno e sollievo; e spero che, nell'attesa, gli acquerelli e l'olio scelti dalla cliente servano a rasserenare un pochino.
Mi dice che sono apprezzati.





when you sell a picture you don't know where it will exactly go. You might meet it again, and then maybe the frame isn't just right, or the position could be better; or else, it's been really well placed. After all it's not yours anymore, so why worry? But actually you made it,and it holds part of your time and a slice of soul, too.
So when I  met my pictures in this psychologist's studio I was happy to see these prints and originals in a space where wounded souls come to seek comfort; and I hope that, just a little, these images might help.

lunedì 27 aprile 2015

Il Museo delle Mura, Porta San Sebastiano, Roma.

47° sketchcrawl  internazionale in un luogo magico per la storia, il calore dei materiali, la natura intorno. E la compagnia di altri disegnatori, tutti pacificamente intenti a dialogare con lo scorcio prescelto, e rubarne un pezzettino da mettere sul foglio di carta. Furto di immagine, lascito di interpretazione.

martedì 21 aprile 2015

C'era una volta...Once upon a time...

Questo è il bozzetto per il lavoro di ammissione all'Accademia di Belle Arti che affrontai nell'ottobre 1981, a  18 anni. Il tema era una decorazione per la sala d'attesa di un aeroporto. Amavo Chagall e ho pensato a un viaggio fiabesco nell'immaginazione, nei simboli, nei materiali, che tenesse gli occhi  e la mente occupati a fantasticare prima del check-in.
Forse non ho neanche pensato: ho solo liberato la mia fervida fantasia.

Quello stesso giorno conobbi il ragazzo che sarebbe divenuto mio marito.

Quante pelli ho cambiato da allora? Quante me stesse ho liberato, o invece costrette al silenzio?
Scrivevo poesie, forse anche belle, ma...non potevo farne a meno, germogliavano nella mia mente. Poi le scelte, l'illustrazione naturalistica, la pittura della natura. Per vocazione, per passione e per servire la  causa.
Amo le occasioni in cui posso di nuovo far lavorare una creatività dalle forme un po' più audaci e dalle tecniche sperimentali.
Posterò ogni tanto un lavoro dal passato.
Credo serva per capirmi, nel mio procedere con passo da lepre, saltellante a zig-zag.

This is the draft for the admission exam to the Fine Art school in 1981. The requirement was for a decoration to be installed in an airport lounge. I was 18,  loved Chagall, and I thought of an imaginary trip through symbols, materials, stories, that would keep people's minds wondering before check-in.
On the same day I met the boy who I married later on.
How many skins have I changed since?
I used to write poems; actually, I couldn't help it. I  let my imagination run wild.
Then I chose nature illustration, nature painting. I chose it mostly as a call, for my great passion, and partly hoping to be useful.
Some of my old selves were silenced.
I still love the opportunities where my creativity can be pushed in new forms and techniques.
I will post, from time to time, a work from the past.
I think it will help me understand my proceeding like a hare, zig--zagging along.

mercoledì 15 aprile 2015

Palma di Villa Pamphilij

Venerdì, che bello, riprendono le lezioni all'aperto a Villa Doria con l'Associazione Culturale Time4you. E oggi, al corso del Casaletto, per la flora e fauna di Roma abbiamo lavorato sulla Palma delle Canarie e sul punteruolo rosso, ahimé. C'è anche lui ed entrambe sono specie alloctone, la seconda decisa a sterminare la prima...
Così ho tirato fuori un piccolo studio realizzato 2 anni fa proprio a Villa Doria Pamphilij.

domenica 12 aprile 2015

Riprendono i venerdì in Villa

Da venerdì 17 aprile riprendono le lezioni di acquerello en plein air nella storica  Villa Pamphilij, a Roma (zona Monteverde). Tutte le informazioni in locandina. Aperto anche ai principianti!

Vi aspettiamo con l'Associazione Culturale Time4you. Prenotatevi!