condivisione

Le immagini qui contenute sono frutto del mio lavoro. Se volete condividerle o per uso privato, usatele liberamente; per la pubblicazione, invece, scrivetemi. Grazie della correttezza!

Sharing one's own creations on the web assumes fair play on the other side. If you wish to use the images for private use, feel free to do so; for publication, please contact the author! Thank you!

venerdì 3 agosto 2018

Intervista

Dieci minuti sull'arte di dipingere la natura, sullo stare insieme e trasmettere questo valore, e belle immagini a corredo. E, ovviamente, sul prossimo evento Aipan di Fucecchio a settembre. Enjoy!
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1619403968169591&id=100003000098229

lunedì 30 luglio 2018

Omaggio alla Natura- Evento Aipan a settembre!

https://aipan-aipan.blogspot.com/2018/07/omaggio-alla-natura-8-2392018.html

Come avevo anticipato, a questo link trovate tutte le informazioni di questo evento, un'immersione nella natura e nell'arte, dove provare a cimentarsi con il disegno dal vero, l'acquerello botanico, fabbricarsi i propri colori naturali, seguire presentazioni di libri naturalistici e botanici,ascoltare gli artisti che si raccontano, vedere documentari e naturalmente visitare la mostra annuale dei Soci Aipan, dedicata alle "Zone umide italiane".
Vi aspettiamo numerosi, per iscriversi seguite le istruzioni nel programma.

giovedì 5 luglio 2018

Nuovo evento Aipan in preparazione...

Omaggio alla Natura- i pittori dell'Aipan per il Padule di Fucecchio
è la prossima iniziativa che, come Presidente del Consiglio direttivo e insieme a Maria Elena Ferrari Vicepresidente, e Alessandro Sacchetti Consigliere, stiamo organizzando per l'8-9 settembre fino al termine della mostra.
Il programma è in via di definizione.
Un omaggio alle zone umide italiane, meta di tante specie in migrazione e casa di altrettante specie minori e di una flora caratteristica.
Una mostra, ma anche tanti eventi correlati.
Seguiteci su aipan-aipan.blogspot.it e su FB aipan arte naturalistica!

martedì 12 giugno 2018

una visita alle Vasche di Maccarese

Qualche tempo fa, con l'amica Elisabetta Mitrovic e suoi allievi,sono andata a disegnare alle Vasche di Maccarese, un'area protetta gestita dal WWF dove di trovano specie acquatiche interessanti.
Una bellissima e calda giornata di sole ci ha regalato riflessi specchiati di alzavole, germani, pittime, mestoloni, e della pineta mista sullo sfondo degli specchi d'acqua. Più lontano, qualche giovane di fenicottero.
Dagli studi degli animali in movimento e appisolati, ho ricavato (su carta poco adatta( un acquerello più completo.
Certamente non un gran capolavoro, ma un appunto per ricordare, e proseguire verso magari qualcosa di più compiuto.

primo stadio

secondo stadio


terzo stadio

completato

venerdì 18 maggio 2018

BotanicalArtsWorldwide

Oggi , nel mondo, se celebra l'arte botanica, una disciplina rigorosa, che segue ancora canoni antichi, meticolosamente rispettati dai pittori riconosciuti.
Io, da pittrice generalista e un po' insofferente a binari già tracciati, partecipo volentieri con alcuni studi più o meno canonici, illustrativi o pittorici,
tratti dallo straordinario e vastissimo Regno Vegetale.

Lichene foglioso dal Parco del Circeo.

Infiorescenza secca di Daucus Carota, acquerello e colla

Fiori della Val Cicerana, Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise: tecnica mista

Fico d'India a Ventotene

Giglio di San Giovanni al Parco di Paneveggio-Pale di San Martino

Faggio in veste autunnale, Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise

Ornello, infiorescenza. Illustrazione ad acquerello

Astro alpino, illustrazione ad acquerello


sabato 30 dicembre 2017

Sguardo sull'anno che va

Il 2017 è stato un anno molto lungo e pieno, per me. Ho voluto riassumerlo per immagini, creando piccoli collages degli eventi più significativi.
E' stato un anno intenso e  costruttivo, anzi ri-costruttivo.
A livello familiare, trovare nuovi equilibri dopo la scomparsa di nostra madre e decidere i passi necessari è stato delicato, ma siamo riusciti a farlo nel modo giusto.
La bella casa in cui siamo cresciuti e che abbiamo ereditato è in vendita, ma per ora la utilizziamo e manteniamo, così piena di ricordi e bellissime cose.
L'anno è iniziato a gennaio con una gelata memorabile per Roma: non ne ricordavo una simile da quando ero ragazza.

Ho avuto un lavoro impegnativo di illustrazione: il Taccuino Scopri la Natura del Parco dell'Arcipelago Toscano, a cura di Franca Zanichelli. Per mesi ho disegnato centinaia di specie animali e botaniche e tavole di habitat, per i bambini delle isole toscane e i turisti. E' stato impegnativo, ma a giugno ho consegnato, con il grande aiuto del grafico Alessandro Troisi, e ad Agosto abbiamo presentato ai bambini dell'Elba il libro stampato in quattro lingue. Un successo e una soddisfazione enorme!
Ma durante questi mesi a tavolino, non mi sono fatta mancare dei break interessanti: a febbraio, il corso con Marina Marcolin, una delle acquerelliste-poetesse che più mi toccano il cuore, e la cui deliziosa sagace guida mi è servita molto per un acquerello più sciolto e sfumato. Sàrmede, il paese in Veneto ormai patria dell'illustrazione per l'infanzia, è una chicca da non perdere.
Ad aprile, un seminario di yoga flow a Bolsena, con la mia cara maestra Janine Claudia Nizza; un'incantevole pausa con prelibati pasti veg.

A maggio si è concluso il Corso Dipingi la natura nella Riserva del Litorale romano, presso il CEA di Castel Fusano. Ecco una mini-panoramica delle attività svolte (ho perso molte delle foto dei lavori!).

In giugno, abbiamo inaugurato la mostra annuale dell'Aipan alla Casa Ximénez, a Castiglione della Pescaia, promossa da Maremmagica; bellissima situazione, sofferente della prolungata siccità che ha duramente provato boschi e zone umide fino all'autunno inoltrato. La zona allagata era parzialmente asciutta, ma i fenicotteri e l'avifauna erano comunque presenti e il barchino ci ha portati a vederli dai capanni della Riserva Diaccia Botrona. E' stata una bella occasione per ritrovarsi tra pittori naturalisti come Maria Elena Ferrari di Parma, Alessandro Sacchetti di Firenze, Lucia Brunelli di Grosseto, Carlo Castellani di Roma.

Durante la rovente estate, con vacanze trascorse tra Trento, la Maremma e l'Umbria, abbiamo organizzato la nostra trasferta in Lapponia con le opere realizzate in Finlandia nel 2016 e negli anni precedenti, e dalle quali è stato tratto il secondo libro d'arte di Ars et Natura, Kuusamon Taika, stampato con il contributo del Comune di Kuusamo e sponsor finlandesi. Nel blog trovate il diario del viaggio di settembre. Felicissima della compagnia di amici-colleghi come Marco Preziosi, Federico Gemma, Alessandro Troisi, Renato Cerisola, Elisabetta Mitrovic, Alessandra Cecca, Anne Shingleton, e il mitico Fabrizio Carbone. Senza contare mio marito Fabio, che purtroppo è stato poco in salute.


Gli ultimi mesi dell'anno sono volati via, dedicati moltissimo alle attività di Portuenseattiva, il Comitato di quartiere in cui cerco di coordinare le attività e le proposte, per affrontare i problemi generali, "fare cose" e creare socialità tra cittadini. 
Intanto sta proseguendo il mio  Corso di disegno naturalistico ospitato dall'Ente Romanatura alla Casa del Parco a Roma;  voglio concludere con una carrellata delle specie trattate negli acquerelli degli allievi, dagli insetti ai mammiferi e alle piante e alberi sul grande territorio dell'Urbe.
Così termina il 2017, e la ruota del tempo continua a girare incurante dei calendari- che siano Gregoriani, Cinesi, Maya o Islamici. Il mio augurio è vivere il presente pienamente, alleggerendosi da inutili rancori e giudizi, realizzando con impegno i propri obiettivi, e staccandosi ogni tanto dai social media che in realtà ci isolano abbastanza, per guardare il cielo, gli occhi delle persone, e la Natura nella sua bellezza! Buona vita!

domenica 24 dicembre 2017

Auguri di buone Feste- Season's greetings

Quest'anno ho scelto il pungitopo, Ruscus aculeatus, una pianta sempreverde molto comune nei sottoboschi dell'areale mediterraneo e temperato.
Una pianta rustica (da cui il nome) con particolari adattamenti evolutivi, autoimpollinante, pungente, con rami modificati che sembrano foglie (cladodi).
Le sue belle bacche rosse sono tossiche, ma la pianta è ricca di sostanze terapeutiche. E' protetta in molte regioni.

Da questa umile pianta, anticamente usata per proteggere il cibo dai topi, traggo l'auspicio per il 2018:
essere pungenti per poter allontanare ciò che ci danneggia,  ma ricchi di qualità benefiche da donare; sapersi adattare modificando i nostri punti deboli; non cedere alla seduzione di un bell'apparire, ma saper discernere cosa c'è sotto la superficie.
Con sinceri auguri di buona Umanità per il 2018!